Gennaio 29, 2022

PrettyGeneration

Trova tutte le informazioni nazionali e internazionali sull'italia

L’Italia vuole una più stretta integrazione dei fondi Ue

Foto: Palazzo dell’UE a Bruxelles, via dts

BERLINO (dts) – Prima che il presidente Olaf Scholes (SPD) partisse per Roma, l’ambasciatore d’Italia in Germania Armando Varricio si è espresso a sostegno della stretta integrazione della struttura finanziaria dell’Ue. “Dobbiamo assicurarci che l’economia europea sia alla pari con gli Stati Uniti e la Cina”, ha detto al Welt (edizione di lunedì).

“Se l’economia europea non è così solida e solida come vorremmo che fosse, sarebbe molto strano rafforzare la politica estera e di sicurezza dell’UE”. Allo stesso tempo, ha detto, gli stati non devono ripagare in modo permanente il debito degli altri. “Penso che il termine ‘unità’, che è diventato molto popolare negli ultimi tempi in questo contesto, sia obsoleto. Non pensiamo più in termini di confini nazionali, ma vogliamo garantire che l’UE sia una regione economica e finanziaria praticabile e sostenibile.

Test Center Theaterpassage 300 × 350 (copia)

L’ambasciatore, che in precedenza aveva servito come ambasciatore a Washington e ha assunto il suo incarico a Berlino qualche mese fa, ha proseguito: “Vogliamo tornare alla normalità il prima possibile. In tutte le nostre vite e nella struttura finanziaria dell’UE. “Perché in Italia, come in Germania, i prestiti vanno rimborsati per definizione.

“Ogni nuovo debito è un peso per le generazioni future”. Lunedì Scholes incontrerà il collega Mario Tracy a Roma per discutere le future regole del credito dell’UE. Il Corona Rescue Fund da 750 miliardi di dollari è stato lanciato come misura di emergenza una tantum durante la crisi della Corona. Regole di credito di Maastricht sospese fino al 2023 a causa di Corona.

Ora sono tante le voci, Italia compresa, che vedono nel meccanismo del fondo Corona un modello per il futuro – e non vogliono cambiare i criteri di Maastricht.

READ  Il miglior Borsa A Tracolla Donna Piccola: Recensione e guida all'acquisto