Ottobre 22, 2021

PrettyGeneration

Trova tutte le informazioni nazionali e internazionali sull'italia

Provide Tracy, il commento di Gerhard Blueske sulla politica monetaria italiana

29.09.2021 – 20:30

Giornale di borsa

Milano (voti)

Quando il primo ministro Mario Draghi si è insediato a febbraio, c’è stato un drammatico cambiamento di sentimento in Italia. Grazie a misure drastiche, è riuscito ad aumentare drasticamente il tasso di vaccinazione in modo da infettare il virus corona. Drake è molto rispettato sia a livello nazionale che all’estero. La crescita positiva si manifesta anche nei tassi di crescita.

Il Consiglio dei Ministri ha ora approvato il progetto di legge di bilancio 2022 basato sulla pianificazione economica. Di conseguenza, il PIL crescerà del 6% quest’anno e del 4,7% entro il 2022. Il gettito fiscale è in aumento e la spesa è inferiore alle attese. Il deficit di bilancio sarà del 9,4 percento nel 2021 invece dell’11,8 percento originariamente previsto e il debito totale scenderà al 153,3 percento dal 155,8 percento nel 2020. Per il budget 2022 sono disponibili 22 miliardi di euro in più del previsto.

Questa è una buona notizia da un paese che riceve i maggiori finanziamenti dal Programma europeo di ricostruzione. Quello che è meno vantaggioso è ciò che accadrà ai 22 miliardi di euro. Perché il denaro fluisce principalmente nelle attività sociali, ad esempio per sbarazzarsi dell’aumento dei prezzi dell’energia, degli aiuti economici, probabilmente dei tagli alle tasse e delle nuove norme sulle pensioni anticipate. Drake crede che l’aumento non sia ancora coordinato. “È il momento di dare, non prendere”, dice. È ancora necessaria una politica di bilancio globale. Solo dal 2024 si potrà tornare a una politica di bilancio più neutrale. Il ministro delle finanze Daniel Franco ha affermato che il livello di riduzione del debito pre-crisi al 134,8 per cento potrebbe attendere fino al 2030.

READ  L'ex capo dell'ECP Drake raccoglie molti punti di simpatia in Italia

Queste non sono buone notizie. Perché avere statistiche economiche così buone in Italia non è l’unico motivo per Tragi. Perché quel paese riceve più di 200 miliardi di euro dall’Europa. Roma deve molto al fatto che l’onere degli interessi sull’enorme debito è troppo basso per la Banca centrale europea. È quindi necessario che i partner europei pongano fine in anticipo alla politica di espansione e perseguano una politica più ambiziosa di riduzione del debito. Roma è in ritardo nell’attuazione delle riforme. La consegna è cruciale per la credibilità dell’Italia. Drake sarà capo del governo per un massimo di un anno e mezzo. Dopodiché, il paese sarà di nuovo governato da deboli alleanze di partito.

Contatto stampa:

Giornale di borsa
Staff editoriale

Telefono: 069-2732-0
www.boersen-zeitung.de

Contenuto originale da: Bsenrsen-Zeitung, messaggio inviato da aktuell