Ottobre 22, 2021

PrettyGeneration

Trova tutte le informazioni nazionali e internazionali sull'italia

Quattro persone muoiono per i fumi tossici dell’alcol

https://snanews.de/20211002/italien-menschen-sterben-giftige-daempfe-weinherstellung-3805384.html

Italia: quattro persone muoiono per fumo velenoso mentre producono vino

Italia: quattro persone muoiono per fumo velenoso mentre producono vino

Quattro persone muoiono in Italia per fumi tossici mentre fanno il vino, un membro della famiglia preme il succo d’uva per fare il vino

2021-10-02T16: 57 + 0200

2021-10-02T16: 57 + 0200

2021-10-02T17: 02 + 0200

Panorama

Italia

Punto

Incidente

Vinificazione

/html/head/meta[@name=”og:title”]/ @ Contenuto

/html/head/meta[@name=”og:description”]/ @ Contenuto

https://cdnn1.snanews.de/img/07e5/06/1e/2665451_0:151:2983:1829_1920x0_80_0_0_052ecac9bff7def2ad051c97b8fc1181.jpg

L’incidente è avvenuto nel comune di Paola dove i membri di una famiglia hanno spremuto il succo d’uva per fare il vino. I risultati preliminari indicano che le persone sono morte per aver inalato fumi tossici da un contenitore contenente succo d’uva appena scoperto. Un contadino è morto. I suoi quattro parenti hanno bevuto del veleno mentre cercavano di salvarlo. I contadini sono morti sul colpo. Una donna è stata portata in un ospedale locale con grave avvelenamento. Secondo l’emittente i morti sarebbero Valerio e Giacomo Scopano, di 50 e 70 anni, e due fratelli, padre e figlio Santino e Massimo Cornavel, rispettivamente di 70 e 40 anni. Secondo i media locali, attualmente sono in servizio vigili del fuoco e polizia. Si trova a 37 chilometri a ovest della città di Cosenza sul Mar Tirone ed è considerato un centro per il commercio e l’agricoltura.

https://snanews.de/20210518/zehn-fakten-wein-2140673.html

Male Male!!

Sembra una goccia nobile. Capito bene.

1

Vera Wolverine

Rapporto sull’esperienza del trattamento dell’herpes Mi è stato diagnosticato l’herpes genitale per 2 anni e sto cercando un trattamento. Ho letto su questa piattaforma la testimonianza di una donna che è stata curata dal diabete dal Dr. Ahmed Usman Herbal Medicine, dopo molte discussioni e alcune domande ha preparato la fitoterapia e ha chiesto il mio indirizzo. Dopo 3 giorni, ho ricevuto il medicinale a base di erbe e la sua prognosi, incluso l’indirizzo email ufficiale del medico. Ho contattato il dottore attraverso la sua lettera e ho bevuto la medicina erboristica per 21 giorni. Dopo aver terminato la medicina a base di erbe, ho fatto un test e il mio risultato IgG è stato confermato negativo poiché non c’era virus nel mio sangue. Contatta il Dr. Ahmed per curarti. E-mail lui; drahmedusman5104@gmail.com o mandagli un SMS WhatsApp +14436204203. Ha rimedi erboristici per diabete, epatite, cancro, leucemia, fibrosi

READ  Il miglior Cuscino Allattamento E Gravidanza: quali sono le tue opzioni?

2

Italia

2021

Natalia Shelkunova

https://cdnn1.snanews.de/img/07e4/0c/09/89944_230:22:672:464_100x100_80_0_0_7366b5fb74cf8df4077feac03fd4ae15.jpg

Natalia Shelkunova

https://cdnn1.snanews.de/img/07e4/0c/09/89944_230:22:672:464_100x100_80_0_0_7366b5fb74cf8df4077feac03fd4ae15.jpg

Notizia

de_DE

S.N.

info@snanews.de

+493075010627

MIA “Rosia Sekotnia”

https://cdnn1.snanews.de/img/07e5/06/1e/2665451_0:0:2729:2047_1920x0_80_0_0_a391f6cef9ab9d030ec37e2752abc66d.jpg

Panorama, Italia, morte, incidente, vinificazione

Secondo l’emittente televisiva Roynews24, quattro persone sono morte per fumo velenoso mentre producevano vino nella provincia meridionale di Cosenza.

L’incidente è accaduto Perciò Nella chiesa di Paola i membri di una famiglia spremevano il succo d’uva per fare il vino. I risultati preliminari indicano che le persone sono morte per aver inalato fumi tossici da un contenitore contenente succo d’uva appena spremuto.

Passò il primo dei contadini. I suoi quattro parenti hanno bevuto del veleno mentre cercavano di salvarlo. I contadini sono morti sul colpo. Una donna è stata portata in un ospedale locale con grave avvelenamento.

Vino (immagine logo) - SNA, 1920, 18 maggio 2021

Dall’Alzheimer a tre drink per il pene: dieci strani fatti sull’alcol

Tra i morti, secondo l’emittente, due fratelli, Valerio e Giacomo Schofano, di 50 e 70 anni, e padre e figlio Santino e Massimo Cornavel, rispettivamente di 70 e 40 anni. Secondo i media locali, sul posto sarebbero attualmente coinvolti vigili del fuoco e polizia.

Pola si trova a 37 chilometri a ovest della città di Cosenza sul Mar Tirreno ed è un centro per il commercio e l’agricoltura.