Settembre 24, 2021

PrettyGeneration

Trova tutte le informazioni nazionali e internazionali sull'italia

Referendum sull’eutanasia in Italia – Lanciata petizione sulla coltivazione legale di cannabis

Gli organizzatori della petizione per legalizzare l’eutanasia chiedono un voto sull’attuale divieto di eutanasia. Il suicidio in Italia è attualmente punibile con la reclusione da 5 a 12 anni. Nel 2019 la Corte Costituzionale ha introdotto un’eccezione per i pazienti malati che sono “vivi di cure” che sono “intolleranti” alle conseguenze della loro malattia e sono in grado di prendere decisioni più “autonome e consapevoli”. Tutte le altre persone non hanno accesso all’eutanasia.

Coloro che hanno avviato il sondaggio vogliono attuare l’eutanasia attiva per tutti i pazienti che “hanno bisogno dell’aiuto degli altri per porre fine alle loro sofferenze”. Il referendum potrebbe tenersi presto il prossimo anno.

Sabato è iniziata anche in Italia la raccolta delle firme per un referendum sulla legalizzazione della coltivazione della cannabis. Gli attivisti mirano a raccogliere 500.000 firme digitali entro la fine di settembre e porre fine alle conseguenze penali e amministrative della coltivazione della cannabis.

Hanno messo il costo del consumo di beni vietati in Italia a 16,2 miliardi di euro l’anno, che andrebbero direttamente alla criminalità organizzata. Di questi, 6,3 miliardi di euro (il 39% del totale) provenivano dal mercato nero della cannabis. “Legalizzare la produzione, il commercio e la distribuzione dei derivati ​​della cannabis costerebbe alla mafia della droga un’enorme quantità di denaro”, hanno affermato gli attivisti.

Cosa / Programma

READ  Il miglior Porta Cd Colonna: quali sono le tue opzioni?