Novembre 28, 2021

PrettyGeneration

Trova tutte le informazioni nazionali e internazionali sull'italia

“Regola 3-G” in Italia: lavoratori portuali minacciati dall’assedio

Il quaranta per cento dei 950 dipendenti del porto di Trieste non è stato vaccinato e non vuole sottoporsi a nessun test per ottenere il “passaporto verde”, che sarà richiesto in Italia dal 15 ottobre per accedere ai luoghi di lavoro. Gli assegni rapidi devono essere pagati dal personale, validi 48 ore e costano 15 euro.

Geno de Agostino, presidente dell’Autorità portuale di Trieste, ha minacciato di dimettersi se il porto fosse stato assediato. Preoccupato per un assedio, il Viminale di Roma cercava però una soluzione di compromesso, che ancora infastidiva i lavoratori dei porti.

“Incostituzionale e discriminatorio”

Il ministero dell’Interno ha invitato i funzionari portuali e le aziende del settore logistico a fornire controlli gratuiti ai propri dipendenti. Offerta rifiutata. Solo le aziende operanti nel porto di Trieste hanno accettato di pagare i lavoratori non vaccinati per i test entro il 31 dicembre.

Getty Images / iStockphoto / xbrchx

Per la sua posizione, il porto di Trieste è uno dei più importanti porti commerciali dell’Austria

I dipendenti del porto di Triste hanno dichiarato che continueranno la loro lotta fino a quando tutti i lavoratori in Italia non chiederanno un “passaporto verde” descrivendolo come “incostituzionale e discriminatorio”.

“Il vero pericolo di evacuazione di massa dei conducenti”

In una lettera al primo ministro Mario Drake, il presidente della Freight Corporation ha avvertito che c’è il rischio di ingorghi nel settore della logistica perché molti camionisti, soprattutto stranieri, “non hanno il passaporto verde”. “C’è un rischio reale di uno sgombero massiccio di conducenti che hanno già annunciato di voler tornare nei loro paesi d’origine o di voler andare in altri paesi europei per non essere vaccinati o testati per un passaporto verde”, ha affermato Thomas Pamgardner. , capo dell’Associazione Anita Hamage.

PalmCardner ha avvertito che ciò causerebbe danni irreparabili alle aziende che stanno già soffrendo per una carenza di autisti e stanno ostacolando la crescita economica. “Si avvicina la speculazione di vedere una massiccia migrazione di lavoratori italiani”, ha proseguito il leader di Anita.

Diversi arresti durante gli spettacoli del fine settimana

Secondo gli organizzatori, sabato a Roma circa 100.000 persone hanno partecipato a una manifestazione di protesta contro il “regime 3-G”. Manifestazioni simili si sono svolte nei giorni scorsi in diverse città italiane. Centinaia di persone si sono staccate sabato da una grande manifestazione a Roma e hanno cercato di marciare contro il parlamento.

Scontri tra polizia e manifestanti a Roma contro l'introduzione del Green Pass

Reuters / Remo Castiglia

Violenti scontri sono scoppiati tra i manifestanti a Roma nel fine settimana per protestare contro l’introduzione del requisito “3-G”.

La polizia ha usato gas lacrimogeni e cannoni ad acqua per fermarli. Ulteriori proteste hanno avuto luogo a Milano e in Cecenia. All’indomani delle violente rivolte, domenica la polizia ha arrestato dodici persone, tra cui Roberto Fior, segretario generale del partito di estrema destra Forza Nouva, e il leader di Forza romana Giuliano Castelino. Alla luce degli ultimi sviluppi, i politici moderati e di sinistra hanno chiesto la messa al bando del partito.

“3-G” è già obbligatorio in altre aree

In Italia, da venerdì, tutti i dipendenti con “passaporto verde” devono dimostrare un vaccino, una guarigione o un test negativo se vogliono andare a lavorare. In caso contrario, c’è il rischio di interruzioni. Chi non sarà in grado di esibire un “passaporto verde” italiano non potrà recarsi al lavoro, sarà ingiustificato, rischia la sospensione e non verrà pagato. Il test corona è gratuito solo per coloro che non possono essere vaccinati per motivi di salute.

Tuttavia, i contributi di previdenza sociale e benefici simili continueranno a essere pagati. La “Regola 3-G” colpisce 23 milioni di dipendenti del settore pubblico e privato. In passato, “Green Boss” doveva essere proposto negli interni di ristoranti, cinema e stadi, sui treni intercity, sugli autobus e sui voli nazionali in Italia. Secondo il Ministero della Salute, circa l’80 per cento della popolazione italiana è completamente vaccinata da dodici anni. L’Italia ha una popolazione di quasi 60 milioni. Il paese ha finora registrato oltre 130.000 decessi correlati al virus corona.

READ  Il miglior Bilancino Di Precisione 0.001: Recensione e guida all'acquisto