Dicembre 5, 2021

PrettyGeneration

Trova tutte le informazioni nazionali e internazionali sull'italia

Rider Cup 2023 in Italia: servono volontari

Dopo la storica vittoria della forte squadra americana nella Ryder Cup del 2021, il focus è già sul prossimo match tra Europa e Stati Uniti. Non c’è proprio nessuna possibilità di essere un giocatore o di essere uno del pubblico dal vivo. Il team della Ryder Cup è alla ricerca di volontari per supportare l’evento nel 2023. Le date dell’evento sono state prorogate dal 26 settembre al 1 ottobre e si svolgeranno presso il Marco Simon Golf and Country Club di Roma. Anche gli appassionati di Rider Cup dei paesi limitrofi avranno l’opportunità di vivere l’evento unico, poiché le gare si svolgeranno sul suolo europeo, ovvero nella capitale italiana, tra altri due anni.

Whistling sta pienamente nella Ryder Cup 2021 nello Stretto. (Foto: RyderCup / Twitter)

I volontari possono ora fare domanda per la Rider Cup 2023

La casella di posta Ryder File è aperta per le applicazioni a partire dal 2 novembre 2021. Le iscrizioni saranno accettate fino al 31 marzo 2022 e risponderanno entro il 12 maggio 2022.

I volontari accettati pagano una quota di 100 euro, ma oltre a un campo da golf una tantum, godono di altri vantaggi durante l’evento. Oltre al buono giornaliero per la ristorazione, i volontari ricevono anche le divise ufficiali. Questo include polo, giacche antipioggia e cappelli. Parcheggio gratuito, autorizzazione per tutti i giorni di gara e diritto all’acquisto dei biglietti per un familiare o un amico.

I requisiti che i volontari devono soddisfare sono bassi. All’inizio della competizione, tutti i candidati devono avere almeno 18 anni e devono essere stati assistiti per almeno quattro giorni durante i sei giorni della manifestazione. Devi essere italiano o parlare italiano. Offre l’opportunità alle parti interessate di tutta Europa di far parte di questo evento unico.

READ  Il miglior Riduttore Pressione Acqua: Scelto per te

La gamma di compiti è molto ampia

Devono essere coperti undici diversi posti vacanti. I compiti vanno dall’assistenza tecnica alla cura e al supporto di persone con mobilità ridotta. Inoltre, le cameriere saranno presenti in alcuni punti del curriculum per garantire che il movimento dei visitatori non pregiudichi il gioco o la sicurezza: tribune, ingressi e uscite, tee e altri ugelli devono essere monitorati e osservati. Non dimenticare che l’area di riscaldamento e allenamento per i professionisti. Inoltre, i volontari fungono da referenti per il pubblico e sono pronti a risolvere eventuali problemi.

Per ogni task area, gli assistenti riceveranno in anticipo una spiegazione dettagliata o, se necessario, una formazione più dettagliata in modo che nessuno possa iniziare l’evento impreparato.