Gennaio 16, 2022

PrettyGeneration

Trova tutte le informazioni nazionali e internazionali sull'italia

Screening obbligatorio per tutti i passeggeri, compresi quelli che sono stati vaccinati

Poiché la variante Omikron diventa sempre più diffusa in Europa, l’Italia introdurrà un test obbligatorio per tutti i viaggiatori provenienti dall’UE entro la fine di gennaio. In precedenza, i test erano obbligatori in alcuni paesi non UE. Regole rigorose si applicano a tutti i tedeschi che pianificano un viaggio nella stazione sciistica a Natale e Capodanno o gennaio.

Tra il 16 dicembre e il 31 gennaio, il Ministero della Salute di Roma ha annunciato che i vaccinati avrebbero dovuto mostrare un test corona negativo all’ingresso. Sono accettati i test antigenici rapidi (da 24 ore) e PCR (da 48 ore). Coloro che non sono stati vaccinati contro il corona hanno un altro inconveniente cruciale: oltre al test, devono essere isolati per cinque giorni.

La regola 2G in Italia è in vigore da inizio dicembre

I tour operator italiani hanno espresso il loro disappunto per il trasferimento. L’associazione del turismo organizzato ha affermato che le rigide regole sono “un nuovo colpo” per il settore gravemente colpito e ha esortato il governo a fornire “un risarcimento immediato ed equo”. Le rigide regole di ingresso limitano i viaggi a Natale e Capodanno.

Il governo italiano ha già introdotto la regola 2G il 6 dicembre in molti ambiti della vita pubblica. Da allora chi non è stato vaccinato o curato non può più mangiare in ristoranti, discoteche o campi da calcio. La regola 3G è entrata in vigore anche sul trasporto pubblico locale.

Secondo il Centro europeo per il controllo e la prevenzione delle malattie (ECDC), finora in Italia sono state segnalate 27 varianti di Omigran confermate. L’incidenza di sette giorni è attualmente di 206,4 e il 74,5% della popolazione è stato completamente vaccinato (al 15 dicembre).

READ  Il miglior Coni Per Orecchie: quali sono le tue opzioni?