Dicembre 5, 2021

PrettyGeneration

Trova tutte le informazioni nazionali e internazionali sull'italia

Vacanze autunnali 2021: Questo vale per l’Europa – dall’Italia alla Spagna alla Croazia – Corona virus –


In Europa si applicano regole di ingresso diverse.
© APA / VOL.AT

Le vacanze autunnali si avvicinano e regalano ad alcuni giorni un motivo in più per fuggire dalla quotidianità. Ma quali regole di viaggio si applicano attualmente?

Le vacanze autunnali iniziano ufficialmente mercoledì 27 ottobre. Tuttavia, molte scuole offrono ai propri studenti e insegnanti un giorno libero prima della festa nazionale, quindi ci sono un totale di undici giorni di riposo prima dell’inizio della scuola il 3 novembre.

Europa: diversi requisiti di ingresso

In Europa si applicano regole diverse per l’ingresso della corona. Qui puoi trovare esattamente ciò che si applica in Germania, Italia e Co secondo AMTC:

Germania

Tutti i maggiori di 12 anni hanno bisogno di una prova 3G per entrare nel paese.

  • Testato: La prova del risultato negativo del test (in formato digitale o cartaceo) non deve essere più vecchia di 72 ore (test PCR) o 48 ore (test antigenico). Non sono ammessi autotest.
  • vaccinato: Prova della vaccinazione governativa completa Vaccino approvato (In formato digitale o cartaceo), sono trascorsi almeno 14 giorni dall’ultima vaccinazione individuale richiesta. Un solo vaccino è sufficiente per le persone guarite.
  • Recupero: Evidenza di un test PCR positivo (in formato digitale o cartaceo) da almeno 28 giorni e fino a 6 mesi fa

I viaggiatori transfrontalieri e il piccolo traffico frontaliero (fino a un massimo di 24 ore in Germania) sono esenti dalla regola 3G.

Ritorno in Austria
La Germania è uno dei Paesi a più basso rischio epidemico. Certificato 3G o A è sufficiente per entrare in Austria Registrazione E testato entro 24 ore dall’arrivo in Austria

READ  Il miglior Addobbi Di Natale Per Albero: quali sono le tue opzioni?

Italia

L’ingresso è allegato A prova di 3G (Certificato EU COVID Green Pass o cartaceo) e uno Registrazione Possibilità

  • Testato: Un test PCR o antigene negativo (non più di 48 ore) presentato da un centro di test ufficiale (nessun autotest).
  • vaccinato: La certificazione della vaccinazione governativa completa con il vaccino approvato deve avvenire almeno 14 giorni dopo l’ultima vaccinazione richiesta (si applica a Johnson & Johnson).
  • Recupero: Prove per il successo del recupero, per cui un risultato positivo del test non deve superare i 180 giorni.

Senza la certificazione 3G, dovrebbero essere inclusi 5 giorni di isolamento con successiva PCR o test dell’antigene.

Ritorno in Austria
L’Italia è uno dei Paesi a più basso rischio epidemico. Certificato 3G o A è sufficiente per entrare in Austria Registrazione E testato entro 24 ore dall’arrivo in Austria.

Svizzera e Liechtenstein

Tutte le persone di età superiore ai 16 anni devono entrare in Svizzera e Liechtenstein A prova di 3G (certificato EU COVID Green Pass o cartaceo) e uno Registrazione.

  • Testato: Negativo test PCR (non più di 72 ore) o test antigenico (non più di 48 ore). Dopo 4-7 giorni deve essere eseguito un nuovo test (a pagamento) in Svizzera, i cui risultati saranno presentati alla persona responsabile. Ufficio regionale Essere rapito.
  • vaccinato: Prova della vaccinazione completa del governo. Coloro che si riprendono da un vaccino almeno 21 giorni dopo un test PCR positivo sono considerati vaccinati.
  • Recupero: Prove di sopravvivenza dall’infezione del governo 19 11 giorni fa ma entro 6 mesi

Eccezioni
I viaggiatori transfrontalieri sono esentati dall’obbligo di controllo e registrazione: all’interno, i passanti diretti in Svizzera, i beni professionali e quelli provenienti dal traffico passeggeri e dalle zone di confine (Tirolo, Worlberg).

READ  Il miglior Palloncini Prima Comunione: quali sono le tue opzioni?

Ritorno in Austria
I paesi a basso rischio epidemico includono Svizzera e Liechtenstein. Certificato 3G o A è sufficiente per entrare in Austria Registrazione E testato entro 24 ore dall’arrivo in Austria.

Francia

C’è l’ingresso in Francia dall’Austria A prova di 3G (Certificato EU COVID Green Pass o stampato) e dichiarazione giurata Possibilità

  • Testato: PCR negativo (non più di 72 ore) o test dell’antigene (non più di 48 ore)
  • vaccinato: Gli individui vaccinati devono essere completamente vaccinati (almeno 7 giorni prima dell’ultima vaccinazione, 28 giorni prima presso Johnson & Johnson). Le persone guarite sono considerate vaccinate se sono state vaccinate almeno 14 giorni prima.
  • Recupero: La prova per un test PCR/antigene positivo è di un minimo di 11 giorni e un massimo di 6 mesi.

Ritorno in Austria
La Francia è uno dei Paesi a più basso rischio epidemico. Certificato 3G o A è sufficiente per entrare in Austria Registrazione E testato entro 24 ore dall’arrivo in Austria.

Spagna

L’Austria nel suo insieme è considerata un’area ad alto rischio. Quindi, ce n’è uno entrando A prova di 3G (certificato EU COVID Green Pass o cartaceo) deve essere rilasciato. Le aree a rischio vengono valutate una volta alla settimana in Spagna. Per accedere Rotte aeree e marittime Anche uno Registrazione elettronica Causare dovere.

  • Testato: Evidenza di PCR negativo (massimo 72 ore) o test antigenico (massimo 48 ore). Si applica solo quando si entra da un’area pericolosa. I risultati devono essere scritti in spagnolo, tedesco, inglese o francese. Tutti gli arrivi in ​​aereo o in nave sono soggetti a controllo della temperatura.
  • vaccinato: La prova del certificato di vaccinazione rilasciato dall’autorità competente deve essere almeno 14 giorni prima dell’ultima vaccinazione individuale richiesta.
  • Recupero: Certificato di guarigione rilasciato da un’autorità competente o da un medico, che è stato rilasciato almeno 11 giorni dopo la prima diagnosi da un test PCR positivo ma non più di 180 giorni.
READ  Il miglior Acquario Marino Completo: quali sono le tue opzioni?

Ritorno in Austria
La Spagna è uno dei paesi con il più basso rischio epidemico. Certificato 3G o A è sufficiente per entrare in Austria Registrazione E testato entro 24 ore dall’arrivo in Austria.

Croazia

L’ingresso dall’Austria alla Croazia è incluso A prova di 3G (Certificato EU COVID Green Passato o Stampato) Possibilità. Se entri da un paese membro dell’UE, è sufficiente un certificato 3G nazionale (ad es. certificato di vaccinazione austriaco). Uno Registrazione Non obbligatorio, ma fortemente consigliato.

  • Testato: Evidenza di un test PCR negativo (non più di 72 ore) o di un test antigenico negativo (non più di 48 ore).
  • vaccinato: La prova del primo vaccino è stata data almeno 22 giorni prima ma non più di 42 giorni (Biontech / Pfizer, Moderna, Sputnik V) o non più di 84 giorni (AstraZeneca) o al massimo 270 giorni prima della seconda vaccinazione. In Johnson & Johnson, la vaccinazione dovrebbe avere almeno 14 giorni ma non prima di 270 giorni.
  • Recupero: Prove di guarigione da un’infezione da corona avvenuta almeno 11 ma non più di 270 giorni prima o 8 mesi dopo l’infezione (massimo 270 giorni prima).

Ritorno in Austria
La Croazia è anche uno dei paesi con il più basso rischio epidemico. Certificato 3G o A è sufficiente per entrare in Austria Registrazione E testato entro 24 ore dall’arrivo in Austria.

Video: niente più aree a rischio corona

Video: le vacanze in Australia potrebbero essere poco prima di Natale