Dicembre 5, 2021

PrettyGeneration

Trova tutte le informazioni nazionali e internazionali sull'italia

Vertice G20: l’Italia si prepara al Vertice: è la moglie di Mario Tracy

Il ministro dell’Interno italiano Louisiana Lamorquez sta affrontando una prova del fuoco a causa della minaccia di proteste al vertice del G20 a Roma. Al governo nasconde la parte antidestra.

Quando i capi di Stato e di Stato più potenti si incontrano a Roma questo fine settimana Vertice del G-20 Per incontrarsi, si sveglia Italia Ricordi più scomodi. Già 20 anni fa a Genova i critici della globalizzazione si impegnavano in aspre battaglie di piazza. Polizia Il quale, scoperto poi, non si vergognava della tortura. Il manifestante Carlo Giuliani è stato ucciso da un agente di polizia durante una rissa. A quel tempo il vertice si è concluso in un disastro. Ma questa volta l’Italia vuole mostrarsi dal suo lato migliore.

Per la prima volta dallo scoppio dell’epidemia, i capi di Stato e i capi di governo delle 20 maggiori nazioni industrializzate si incontrano di nuovo fisicamente, anche se sono tra loro. Della Russia Presidente Vladimir Putin e Cinese Il presidente dello stato Xi Jinping dovrebbe essere rappresentato dai suoi ministri degli esteri. Riguarda la crisi climatica, la lotta alle epidemie, il boom economico e così via Afghanistan. Il vertice si svolgerà nel quartiere EUR, progettato per l’Esposizione Universale del 1942.

Il vertice del G20 è ospitato dal presidente del Consiglio Mario Draghi.

Foto: Roberto Monaldo / Lapresse / AB / DPA

I delegati si riuniscono nel moderno centro congressuale “The Cloud” architettonicamente audace, progettato dall’architetto italiano Massimiliano Fuchs. Sotto il governo del presidente del Consiglio Mario Tragi, il vertice è visto come un’ottima opportunità per continuare a progredire a livello internazionale e per affermare l’Italia come partner essenziale e capace.

READ  Moers: Perfetto - Una parte d'Italia a Moers Altmarkt.

Il successo dipende dalla lamorosi

Se l’incontro avrà successo dipenderà in gran parte dal ministro degli interni della Louisiana Louisiana. Le tensioni sociali sono alte in Italia a causa di epidemie e controlli. All’inizio di ottobre, gli estremisti di destra hanno usato la protesta pacifica contro le operazioni della corona per intense rivolte. Nello stile dell’attacco alla capitale a Washington a gennaio, gli italiani violenti volevano prendere il seggio del primo ministro a Roma. Quando il piano fallì, attaccarono e saccheggiarono la sede del più grande sindacato italiano.

Il ministro dell’Interno Lamorgis è stato accusato di aver deliberatamente incitato alla violenza da parte della polizia. Ha negato le accuse, ma ha ammesso che la polizia aveva sottovalutato il numero dei manifestanti. Non dovrebbe mai succedere di nuovo nei fine settimana. Ci sono diverse migliaia di agenti di polizia e 500 soldati per garantire che il vertice sia pacifico. Il quartiere EUR è una zona vietata e la città ha imposto una zona vietata al volo. Finora sono state registrate due manifestazioni nel centro della città.

Leggi anche tu

“Questo è un momento di grande tensione”, ha detto il ministro degli Interni Lamorgis. Il 68enne è al Viminale da 30 anni e nel 2017 è diventato agente di polizia a Milano. Durante il suo mandato, la criminalità è diminuita dell’otto percento. Lamorgis è considerato un tecnico apartitico. Nel 2019, l’ormai 68enne si è insediato dopo il capo della Lega Matteo Salvini dopo aver rotto l’alleanza popolare della Lega e del movimento cinque stelle.

Il ministro dell’Interno si sta comportando in modo duro e sta lontano dalla campagna

Il sud italiano continua la dura politica migratoria di Salvini, ma resta lontano dalla campagna. Molte navi gestite da organizzazioni di volontariato operanti nel Mediterraneo sono ancora bloccate dall’arrivo in Italia degli immigrati. A ottobre erano arrivati ​​in Italia 52.000 immigrati, più del doppio rispetto allo stesso periodo dell’anno scorso. A causa dell’epidemia, entro ottobre 2020 sono state contate solo circa 26.000 visite.

READ  Cosa è mancato per due anni? Italia!

Il Corriere Della Sera ha scritto che è stata “la settimana più calda del mandato del ministro” poiché la crescente questione migratoria incombeva con le tensioni sociali e il vertice del G-20. I populisti di destra non hanno esitato a criticare Lamorgis. Va alla Georgia Meloni dei Fratelli de Italia postfascisti. “Sta sbagliando tutto”, ha detto di Lamorgis, l’unico leader dell’opposizione in parlamento. Ma Salvini, che è coinvolto nel suo governo Lega Traki, ha costantemente preso di mira il ministro dell’Interno sotto copertura per le accuse.

Secondo Lamorkis, la combinazione di proteste a volte violente e critiche esagerate della destra contro la politica della corona del governo è già un test. Ora che il vertice è terminato, il suo successo è visto dal governo come un “test decisivo” e le sue conseguenze non devono essere sottovalutate.